La bistecchiera e la cucina leggera

La bistecchiera e la piastra per grigliare sono l’ideale per gustare carne, pesce, verdura grigliate senza la necessità di trovarsi all’aperto e, soprattutto in questo periodo di attenzione alla dieta, per una cucina sana, leggera senza rinunciare al gusto.

Questo tipo di cottura ci permette di ottenere piatti leggeri ma con gusto, naturalmente utilizzando qualche semplice trucco!

Per fare in modo, ad esempio, di mangiare la carne di pollo che è leggera e con pochi grassi, ma tende ad essere asciutta, basterà prepararla qualche ora prima della cottura con una marinatura che la faccia diventare tenera, succosa e saporita!

Qualche esempio?

  • Prendete un sacchetto con chiusura (quelli adatti alla congelazione o al frigorifero) e inserite la vostra carne di pollo (che sia petto o anche il pollo a pezzi).
  • Aggiungete alla carne un cucchiaio di salsa di soia,  uno di miele, un pezzetto di zenzero fresco, il succo di mezzo limone, un cucchiaino di salsa worcerstershire e pepe a piacere
  • Lasciate marinare la carne in frigorifero almeno per un paio d’ore e poi cuocetela su una bistecchiera antiaderente ben calda: sentirete che bontà! Questa carne, accompagnata con riso gohan (leggi i post precedenti) e verdure grigliate o saltate sarà un’ottima cena leggera e saporita!

Potrete creare tante marinature diverse, secondo i vostri gusti, ricordando che la marinata dovrebbe sempre essere composta da tre tipi di ingredienti:

  1. una parte acida come vino, birra, aceto o succo di limone
  2. una parte grassa anche se contenuta (il migliore olio è quello extravergine d’oliva)
  3. aromi come spezie ed erbe
  4. salse (soia, worcestershire, ketchup..)

Gli acidi scompongono le proteine presenti negli alimenti, rendendoli più teneri e aiutando la carne ad arricchirsi di altri sapori. Gli olii trattengono il sapore naturale e l’acqua, impedendo la disidratazione, mentre gli aromi e le salse aggiungono sapore ai cibi. Mettete il sacchetto in un contenitore in frigorifero per il tempo necessario e toglietelo un po’ prima di cucinare.

La stessa procedura può essere utilizzata per il pesce, mentre per le verdure sarà più semplice e leggero cucinarle al naturale e condirle ancora calde prima di servirle.

Quali sono le bistecchiere o la piastre che possiamo scegliere per questo tipo di cottura? La scelta è molto ampia!

Bistecchiera o piastra?
Clicca
Scopri l'articolo!
Clicca
Scopri l'articolo!
Clicca
Scopri l'articolo!
Clicca
Scopri l'articolo!

Bistecchiere antiaderenti

La caratteristica che rende molto pratica la bistecchiera in questo materiale è il fatto che il cibo, grazie allo strato antiaderente, non resta attaccato alla pentola. Molti ristoratori e chef, si sono convertiti all’antiaderente proprio per questo motivo: insomma, almeno una nel vostro set di pentole è bene averla! Per mantenerla perfetta per lungo tempo, si consiglia di lavarla con apposite spugne non abrasive e di non farla surriscaldare troppo senza cibo al suo interno.

Bistecchiere in ghisa

La ghisa è un materiale che veniva usato per la costruzione delle vecchie stufe negli anni 20 del ‘900, ed è famosissima per le sue proprietà termiche. Grazie a questo materiale è infatti possibile raggiungere temperature notevoli in tempi brevissimi, accorciando così di molto i tempi di cottura. Se in estate volete passare poco tempo in cucina e volete allo stesso tempo avere piatti gustosi e belli esteticamente, la bistecchiera in ghisa è perfetta!

Bistecchiere in pietra

E’ composta da una base in alluminio o acciaio inox, uno strato di pietra minerale e rivestita da un sottile strato antiaderente. La pietra permette una cottura omogenea e anche a fuoco spento mantiene la temperatura raggiunta, per qualche minuto. Ottima per carni e pesci di alto spessore, oltre che funzionale, è bella esteticamente.

Bistecchiere in acciaio inox

Le bistecchiere in acciaio inox sono quelle più utilizzate da chef e professionisti. La caratteristica che le rende uniche è che anche dopo infiniti utilizzi sembrano sempre nuove. Ideali per bistecche, anche di alto spessore, o crostacei, come aragoste e gamberi dal carapace duro.

Bistecchiere in ferro

Del marchio De Buyer, la bistecchiera 99% in ferro. Questo materiale è un ottimo sostituto dell’antiaderente: costano di più ma resistono di più alla corrosione. Importante è cuocere a temperature elevate e, durante il lavaggio, preferire quello manuale a quello in lavastoviglie.

Bistecchiere elettriche

Le bistecchiere elettriche sono differenti dalle classiche bistecchiere da fornello, hanno una resistenza che permette di surriscaldare la griglia in acciaio inox. Devono essere collegate alla corrente elettrica, ma permettono anche a  chi non dispone di un camino o di uno spazio all’aperto, di ottenere lo stesso risultato del barbecue. Sono facili da pulire e sgrassare, insomma per chi ha voglia di una bella grigliata di carne, pesce o verdure la bistecchiera elettrica è lo davvero una buona scelta.

Piastre di cottura e per grigliate

Le piastre sono l’ideale per cuocere sia in forno sia su fornelli a gas, a induzione, in vetroceramica ed elettrici, insomma per qualsiasi tipologia.
Sono adatte anche ad uso professionale e utilizzate soprattutto  per la cottura al forno di verdure. Permette di dorare, arrostire e gratinare qualsiasi pietanza: zucchine, tagliate di carne, hamburger, filetto di tonno, zucca… Le piastre sono davvero molto versatili, non lasciano i classici segni di bruciatura sui cibi, insomma per una cucina light è ottima.

Sul nostro shop online e in negozio troverete una ampissima scelta di bistecchiere e piastre per soddisfare ogni vostra esigenza!

Cosa aspettate? Correte sul nostro sito per scoprire la nostra sezione dedicata: vi aspettiamo!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.