La Pizza!

Oggi si festeggia la Giornata Internazionale della Pizza Italiana e noi vogliamo festeggiarla alla grande!

La pizza è un grande prodotto della nostra tradizione, fatta con ingredienti semplici, ma che devono necessariamente essere di grande qualità.

Quali sono gli ingredienti fondamentali per una buona pizza?

LA FARINA: la farina deve essere una farina forte, con una buona percentuale di proteine, che permetta di ottenere un impasto che assorbe bene l’acqua e che permetta un prodotto resistente e tenace! Una buona forza (W tra i 280 e 350) permetterà di lasciar lievitare per molte ore la nostra pizza e questo la renderà LEGGERA, AREATA e DIGERIBILE.

Scegliete quindi farine di qualità, meglio se macinate a pietra (che evita alla farina di scaldarsi) e non troppo setacciate.

SALE: Il sale è un ingrediente importante perché dona sapore e stabilizza la l’impasto. Mai inserirlo troppo presto nell’impasto, perchè indebolirebbe il lievito!

ACQUA: L’acqua è molto importante nella preparazione della pizza. Se viene utilizzata l’acqua del rubinetto è meglio utilizzare una caraffa per filtrarla ed è meglio che sia acqua “riposata”.

LIEVITO: Il lievito è il vero maestro della pizza, che lavora, nutrendosi degli zuccheri presenti nella farina e innescando la FERMENTAZIONE. Solitamente si possono utilizzare due tipi di lievito: il lievito di birra, che può essere fresco o secco e il lievito naturale fresco, che può essere in pasta o in versione liquida. La scelta di quale tipo di lievito usare sarà fatta a seconda di gusti e tempi di lievitazione desiderati.

OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA: Aiuta l’impasto ad essere morbido e gustoso e rende la pizza più soffice e conservabile. A crudo, prima di servire la vostra pizza appena sfornata, sarà davvero perfetto!

 

carosello PIZZA
Vai!
Scopri di più!
Vai!
Scopri di più!
Vai!
Scopri di più!
Vai!
Scopri di più!
Clicca!
Scopri di più!

 

Per preparare una buona pizza, oltre alla scelta di ottimi ingredienti dovremo avere i GIUSTI STRUMENTI, che ci aiutino a lavorarla, stenderla e cuocerla!

LA BILANCIA: fondamentale per la precisione, soprattutto se si sceglie di utilizzare il lievito di birra secco che andrà dosato in piccole quantità!

L’IMPASTATRICE: certo, si può impastare a mano, ma questi strumenti ci aiutano tanto in cucina e una buona impastatrice è ottima per ottenere un buon impasto della pizza ben lavorato, senza surriscaldare il prodotto.

SPATOLA: si chiama anche TAROCCO ed è uno strumento utile per tagliare l’impasto senza danneggiarlo e per staccarlo facilmente dal piano di lavoro.

TEGLIE: ce ne sono di tantissimi tipi, di diversi prezzi, però per la pizza al taglio forse la migliore è la TEGLIA IN FERRO BLU.

FORNO: quello di casa andrà benissimo, a patto che lo riscaldiate al massimo già da 45/60 minuti prima di infornare e, magari con l’aggiunta di una pietra REFRATTARIA sul fondo, cuocerà perfettamente la pizza casalinga!

 

Pizza 17/01/2019
Clicca!
Vai alle sezione PIZZA!

 

Infine, quale ricetta scegliere per festeggiare come si deve questa giornata di festa per la nostra amata PIZZA?

IL NOSTRO CONSIGLIO

  • Preparate un impasto detto POOLISH con 0,5 g di lievito di birra secco attivo, 100 g di acqua e 100 g di farina forte
  • Coprite e fate riposare a temperatura ambiente per 8/10 ore
  • In una impastatrice planetaria mettete 350 g di farina forte (potrete anche fare un mix con farine integrali), 1 g di lievito di birra secco attivo e 100 g di poolish.
  • Preparate 280/290 g di acqua riposata e aggiungetene subito l’80% circa nell’impastatrice. Utilizzare il gancio a FOGLIA o K e lavorate a madia velocità.
  • Aggiungete l’acqua rimanente un goccio alla volta, in modo che l’impasto la prenda senza troppi traumi e dopo aver aggiunto l’ultimo goccio d’acqua versate 10 g di sale marino.
  • Fermate l’impastatrice, montate il GANCIO a SPIRALE e ricominciate a lavorare, fino a quando l’impasto non si staccherà dalle pareti.
  • Per ultimo unire 7/10 g di olio extravergine di oliva, rilavorare fino a quando sarà definitivamente INCORDATO e mettere sul piano di lavoro.
  • Lasciar riposare un poco l’impasto e poi allargarlo e piegarlo in tre e poi su se stesso. Mettere in un contenitore oliato e con un coperchio e lasciare 1,30/2 ore a temperatura ambiente. A questo punto mettere in frigorifero per 24 ore.
  • Passato questo tempo togliere dal frigorifero l’impasto maturato, metterlo sul piano di lavoro e piegarlo in tre e di nuovo su se stesso e metterlo di nuovo in una ciotola unta per bene. Lasciarlo a temperatura ambiente per 5/6 ore e poi procedere alla cottura.
  • Importante per una buona cottura è cuocere la base, messa in teglia unta, con solo pomodoro condito, per circa 8/10 minuti e dopo averla guarnita con ciò che più ci piace, finire la cottura a metà altezza per 5/6 minuti.

 

Ed ora, per festeggiare al massimo questa giornata, vi aspettiamo nel nostro negozio dove troverete tutte le ATTREZZATURE necessarie, gli INGREDIENTI di grande qualità da portarvi a casa, oppure se preferite potrete collegarvi al nostro shop online e, comodamente da casa, scegliere ciò che più soddisfa i Vostri desideri e farvi spedire il tutto in tutta Italia in soli 2 giorni lavorativi.

Cosa aspettate? Correte sul nostro sito per scoprire la nostra sezione PIZZA: vi aspettiamo!

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.