Pepparkakor

 

I pepparkakor (o ginger snaps, ma anche pan di zenzero) sono dei deliziosi sottili biscotti speziati di origine svedese, che si trovano innanzitutto nel mondo scandinavo, ma che si sono diffusi anche nell’area anglosassone. E pure oltreoceano.

Questi croccanti biscottini profumano davvero di Natale, con le loro note dolci di cannella, la piccante freschezza dello zenzero, le note decise e caratteristiche dei chiodi di garofano e le intense sfumature caramellate date dallo zucchero. Creano la giusta atmosfera per queste Feste.

Sono perfetti, soprattutto se mangiati mentre si addobba l’albero di Natale e si attaccano le palline e i festoni. Ascoltando magari un disco di Natale ….

Infatti riscaldano corpo e mente, accompagnati da una densa cioccolata calda o da una calda tazza di te, da tenere fra le mani riscaldandosi.

Davvero non è Natale, senza questi biscotti…

La preparazione è davvero semplicissima e ci si puo’ sbizzarrire dando le forme natalizie che piacciono di più : stelle di Natale, omini di pampepato, adorabili cuoricini e abeti.

Per renderli ancora più graziosi, è possibile decorarli con della glassa.

Pepparkakor 1
1
Piatto cuori
2
Piattino rosso
3
4
Bicchiere acqua
5
Zuccheriera

Ingredienti  :

  • 250 gr. farina 00
  • 1/4 cucchiaino bicarbonato
  • 1 uovo
  • mezzo cucchiaino di cannella macinata
  • 1/4 cucchiaino di chiodi di garofano, da macinare
  • 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
  • un pizzico generoso di macis
  • 1/4 cuccchiaino di cardamomo macinato
  • 60 gr. zucchero di canna
  • 75 gr. burro morbido
  • 60 gr. zucchero semolato
  • 60 gr. sciroppo d’acero
Pepparkakor 2
1
Bollilatte
2
Barattolo tondo rosso
3
Stampi biscotti a stella

PREPARAZIONE

Setacciare la farina con il bicarbonato.

Nel frattempo sciogliere il burro assieme alle spezie, agli zuccheri e allo sciroppo d’acero. Versare quindi nella farina e mescolare.

Infine unire l’uovo leggermente sbattuto con una forchetta. Amalgamare bene, coprire e far dunque riposare al fresco per mezza giornata (anche tutta la notte).

Il giorno seguente, stendere l’impasto su un’asse infarinata e copparlo usando degli stampini natalizi dando la forma desiderata.

Cuocere quindi i biscotti in forno caldo a 180°C per circa 12 minuti, sino a doratura.

Sfornare i biscotti e raffreddarli infine su una gratella. A piacere, decorarli con la glassa.

Lascia un commento