Sformatino di panettone con salsa al cioccolato bianco e amarene

Nel dopo Natale ci sono solo due strade possibili : fare ricette del riciclo (e gli sformatini per questo sono l’ideale), o dedicarsi a preparazione di piatti riappacificanti dopo i bagordi delle feste.

Ma per il benessere c’è sempre tempo … e poi un ritorno non traumatico alla normalità forse è l’unica cosa da fare.

Dopo tanti festeggiamenti e strappi alla regola, concedersi qualche atto di dolcezza consente di tornare con tranquilla serenità al lavoro e agli impegni in modo meno traumatico.

Se poi riusciamo anche ad alleggerire la dispensa da quello che è avanzato, è ancora meglio.

Quindi lanciamoci tentare dalla preparazione di questa deliziosa ricetta del riciclo, che sinceramente meriterebbe di essere servita anche sulle tavole originarie del Natale.

Se vi dovesse essere avanzata ancora una fettina di panettone, procedete come segue e non ve ne pentirete.

Essendo una ricetta del riciclo può essere realizzata con qualsiasi tipo di panettone avanzato in casa : che sia il classico, quello al cioccolato (come in questo caso), o senza uvetta e canditi.

Arricchiamo il gusto con le spezie che più ci piacciono : cannella, vaniglia e zenzero, stanno benissimo.

Aprendo sempre lo scomparto della dispensa sono emersi anche dei canditi di arancia e cedro, e così ne abbiamo inseriti (visto che il panettone era senza canditi).

Il mirtillo rosso è servito per dare il tocco fruttato : si potrebbe anche unire dell’uvetta, sempre per richiamare i gusti tradizionali del panettone.

Infine è stata aggiunta della farina di pistacchio, per aumentarne la ricchezza. Ma si puo’ usare anche la farina di nocciole o di mandorle, se piace la frutta secca.

Per servire, lo sformatino è stato decorato con del cioccolato bianco fuso, dello sciroppo di amarene (volendo anche qualche amarena sciroppata, se è sopravvissuta alle feste), granella di pistacchi e riccioli di cioccolato bianco.

E’ indubbuamente favoloso tiepido, e delizioso a temperatura ambiente.

Sformatino panettone 1
1
Bicchiere
2
Tazza
3
Piatto frutta
4
Piatto piano
5
Sottopiatto

Ingredienti per 2 porzioni :

  • 225 gr. latte
  • 100 gr. panettone (al cioccolato, classico, con o senza canditi e uvetta, a proprio gusto)
  • 1 uovo, tuorlo e albume separati
  • mezzo cucchiaio di miele
  • 10 gr. farina 00
  • 8 gr. farina di pistacchio
  • 1 cucchiaino colmo di arancia candita tritata
  • un cucchiaino colmo di cedro tritato al coltello
  • 1 cucchiaino colmo di mirtilli rossi secchi
  • un pizzico di cannella macinata
  • 1 pizzico di vaniglia in polvere
  • un pizzico di zenzero in polvere
  • 30 gr. zucchero semolato
  • un pizzico di sale fino
Sformatino panettone 2
1
Vassoio
2
Spatola leccapiatti
3
Sbattitore
4
Stampo souffle'

PREPARAZIONE

Portare a bollore il latte con le spezie e il miele. Unire il panettone tagliato a cubetti e cuocere per 5 minuti., mescolando, sino ad ottenere un composto omogeneo.

Togliere dal fuoco e aggiungere il tuorlo, un pizzico di sale, la farina setacciata, quella di pistacchio, i canditi tritati e i mirtilli.

Per ultimo unire anche l’albume montato a neve con lo zucchero.

Versare il composto in due cocotte imburrate ed infarinate e cuocere in forno già caldo a 180°C per circa 20-25 minuti.

Al tatto il composto si dovrà presentare consistente, ma morbido.

Sfornare, far intiepidire per pochi minuti e poi sformare.

Servire rifinendo con del cioccolato bianco fuso, lo sciroppo di amarena, la granella di pistacchio e, a piacere, qualche ricciolo di cioccolato bianco.

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.